Poli. Tutti i nostri post che parlano di: Poli

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Poli. Puoi navigare con un click su ogni titolo

“Ci risiamo …”

Solo il 3% degli elettori degli Stati Uniti non hanno ancora deciso tra Obama e Romney prima del 6 novembre presidenziale. La maggior parte degli americani che erano il primo della serie di tre dibattiti presidenziali il Mercoledì tra Barack Obama e Mitt Romney fece come se stessero assistendo a una partita di baseball. O, piuttosto, un incontro di pugilato. Nel senso che sapevano chi erano e votare per quello che volevano era di vedere se il loro candidato preferito sarebbe in grado di colpire KO o, in caso contrario, a vincere ai punti. Solo una piccola minoranza non è stato ancora deciso e che , insieme con il pugilato metafora sono i veri giudici del concorso, erano il piccolo pubblico che i due principali avversari erano in corso.

Hanno confermato il giorno dopo che gli esperti dibattito The New York Times . Citando l’indagine più recente per il Progetto Cooperativa analisi della campagna di tutto rispetto (Analisi Bozza campagna cooperativa), il giornale ha detto che solo il 3% degli elettori nei 6 elezioni di novembre ancora non si sa chi si sbilancia. A 3%, tra l’altro, che gli studiosi della materia identificati come persone disinteressate alla politica. Che cosa risponde cercate gli indecisi fastidio di accendere la TV per guardare un dibattito presidenziale? Che cosa senti? Forse non molto. Il giornalista Jack Shafer, un veterano di Washington, ha scritto questa settimana in Reuters.com che “… il modo migliore per vedere i dibattiti presidenziali è con l’audio.” Forse esagerando un po ‘, ma quello che diceva era che non solo gli indecisi, ma un’alta percentuale di telespettatori che già sanno chi voteranno per non prestare attenzione, in primo luogo, il flusso delle statistiche economiche che i candidati normalmente presenti ( come è sicuramente il caso nel dibattito di Mercoledì) o dei loro argomenti dettagliati per risolvere i problemi di salute pubblica. Più l’impatto è il messaggio subliminale trasmettono il linguaggio del corpo dei candidati, come gesticolare, come e quanto e quando sorridono, anche il modo di vestire. Ciò significa che né frivolo né minimizzare l’impatto della situazione economica in un esito elezioni americane. (“E ‘l’economia, stupido!” Come consiglieri ha detto Bill Clinton nella campagna presidenziale 1992). La politica estera può anche avere il loro peso, ma molto meno. Rivelare statistica: solo il 30% dei passaporti americani stessi (contro il 60% degli europei occidentali). In condizioni come quelle di oggi dove non c’è un chiaro consenso sulla colpevolezza dei problemi economici del presidente e in cui non vi è una crisi all’estero, di focalizzare l’attenzione degli elettori, la percezione pubblica del personalità dei candidati è particolarmente rilevante. Quando ero un corrispondente a Washington negli anni Novanta un amico giornalista mi ha detto che il segreto per sapere chi avrebbe vinto le elezioni presidenziali: che è più come un presentatore di quiz in televisione è il vincitore. L’amico era colpevole di cinismo eccessivo. Le persone non sono così superficiale. Ma non era del tutto fuori strada. Se si guardano le ultime nove elezioni negli Stati Uniti, dopo che Richard Nixon, si vede che in tutti i casi tranne uno, ha vinto il miglior gioco del ruolo che si riferiva al mio amico.

Informati sulle migliori assicurazioni auto del mercato e risparmia! Vuoi ricevere le ultime news del nostro blog?

Sign up for Auto e Assicurazioni

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia