Notizie Assicurazioni Auto. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Notizie Assicurazioni Auto’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Notizie Assicurazioni Auto. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Mutue assicuratrici

Acquistare una polizza presso una Mutua assicurativa significa diventare anche socio di una cooperativa. Si paga una quota associativa e si ottengono contemporaneamente i due status di socio della mutua assicurativa e di assicurato, che decadranno, entrambi, al momento dell’estinzione della polizza.

Unica eccezione il cosiddetto socio sovventore, il quale non è legato alla società da un rapporto di assicurazione ma solo di sovvenzione e finanziamento. Questo particolare tipo di socio mantiene lo status fino a quando continua a finanziare l’attività.

Le mutue assicurative possono sorgere a tutela di un determinato settore (ne esistono ad esempio di agricole o di professionali) o possono essere società assicurative a tutto tondo a cui qualunque consumatore privato può rivolgersi per i propri bisogni assicurativi.

La Reale Mutua, per esempio, è una delle realtà più interessanti del mercato italiano. Non è a scopo di lucro, il che vuol dire che tutti gli utili, nel caso ce ne siano ovviamente, vengono ridistribuiti tra i soci, che poi sono, come detto, gli assicurati stessi.

La forma attraverso cui avviene la redistribuzione chiaramente non è quella liquida, ma è invece la revisione delle condizioni di assicurazione, secondo il principio di mutualità. In sostanza, se la mutua assicurativa ci guadagna, in sostanza, il premio si abbassa e la polizza di assicurazione diventa più conveniente per i soci.

Oltre ai premi assicurativi pagati dai soci, la mutua assicurativa può anche prevedere nell’atto costitutivo un fondo di garanzia per il pagamento delle indennità, da usare nel caso limite in cui il patrimonio sociale risulti insufficiente a coprire le funzioni assicurative, e quindi a risarcire i danni subiti dai soci della mutua.

Cos’è un’Assicurazione

L’assicurazione è il trasferimento da un soggetto a un altro di un rischio. L’assicurato è il soggetto che trasferisce il rischio, l’assicuratore quello che se lo accolla.

Si tratta, quindi, di una garanzia che un soggetto pone contro la possibilità che si verifichi un evento futuro e incerto che recherebbe un danno per il suo patrimonio o per la sua salute.

L’esistenza di un contratto di assicurazione è vincolato alla non controllabilità dell’evento (alea di rischio), ne da parte dell’assicuratore, ne da parte dell’assicurato. Tramite il contratto d’assicurazione si quantifica il danno che l’evento apporterebbe se si verificasse.

Dopo questa operazione, la società assicuratrice si assume la gestione finanziaria dell’evento aleatorio, in cambio del versamento di un premio. Nel caso l’evento si verifichi, la compagnia verserà un capitale o una rendita, a seconda degli accordi che sono stati stipulati.

Il premio viene quantificato tenendo alla base del computo i calcoli sulla probabilità che l’evento si realizzi. Gli elementi usati per questa valutazione sono principalmente statistici.

Nuovo Codice delle Assicurazioni Private

Il Nuovo Codice delle Assicurazioni Private, ovvero il decreto legislativo del 9 settembre 2005, aggiornato con altri due decreti, nel novembre 2007 e nel giugno 2008, rappresenta il testo fondamentale in materia di assicurazioni.

In Italia esistono due grandi rami assicurativi. sono il ramo danni e il ramo vita. Il ramo danni che comprende il vastissimo settore delle assicurazioni di responsabilità civile, e il ramo vita che svolge l’oneroso ruolo di “secondo pilastro” della previdenza pubblica.

Vi offriamo qui un glossario di base dei termini più importanti relativi al codice:

Assicurazione

Attività dell’Assicurazione

Gruppi Riassicurativi

Legge Bersani assicurazioni

Mutue Assicuratrici

Polizza assicurativa

Premio

Rami Assicurativi

Requisiti

Norme compagnie Riassicurazione

Riassicurazione

Risarcimento

Kasko

Patente Aurora

AURORA UGF Assicurazioni

Patente Aurora è una polizza assicurativa proposta da Aurora Assicurazioni

Si tratta di un’offerta che risponde alle novità legislative introdotte nel nuovo codice della strada e in caso di incidente o di violazione del codice protegge la patente del sottoscrivente

Una soluzione adatta per chi vuole affrontare ogni viaggio con la serenità di proteggere punto per punto la patente

Le caratteristiche dell’offerta:

Offre una serie di coperture di base utili e vantaggiose in caso di incidente stradale tra cui:

  • difesa penale
  • diaria giornaliera
  • riottienimento documenti di circolazione
  • indennità zero punti e autoscuola

La possibilità di scegliere, nella definizione del rischio, se assicurare il titolare della patente (Scelta Persona) o il veicolo indicato in polizza (Scelta Targa)

Gruppo Fondiaria – Sai

Fondiaria_Sai_-_Polizza_vita_Open_Risparmio

Fondiaria – Sai è la Compagina assicurativa leader d’Italia in quanto polizze auto. Oggigiorno, offre due prodotti interessanti per l’assicurazione dei veicoli di uso privato.

Tutti sappiamo già che è un obbligo per la circolazione su via pubblica l’assicurazione RC dell’autovettura. Fondaria – Sai offre queste due opzioni con delle garanzie complementarie per proteggere il tuo veicolo.

Nuova 1a Global Veicoli: è l’assicurazione che tutela dalla responsabilità civile alla protezione del veicolo, fino all’assistenza stradale in caso di emergenza. La novità è la possibilità di scegliere e personalizzare un sistema di garanzie complementarie molto interessanti. Sono cinque pacchetti che garantiscono: il rimborso di certe spese per esempio per il duplicato della patente di guida, la responsabilità civile per i danni cagionati involontariamente a terzi da parte di figli minori, l’indennizzazione per i furto di bagagli trasportati sul veicolo assicurato, l’assicurazione di cristalli, il rimborso delle spese per il ripristino degli airbag, ecc.

Polizza Patto per i Giovani: è l’assicurazione che premia la responsabilità del giovane guidatore minore di 26 anni. Si può ottenere una riduzione sul prezzo della garanzia RC Auto se l’autovettura possiede il dispositivo GPRS con accelerometro. Puoi anche aggiungere le garanzie complementarie offerte nella Nuova 1a Global Veicoli.

Rc Auto

“I premi Rc Auto sono troppo alti”. L’Isvap, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo, tira le orecchie agli assicuratori, che tentano di difendersi. L’Ania, l’associazione che tutela i loro interessi, spiega che i premi Rc Auto italiani seppur più alti rispetto alla media europea non sono abnormi rispetto al mercato interno. E’ un botta e risposta a colpi di numeri tra Isvap e Ania. L’Autorità mette nero su bianco che i premi in Italia doppiano quelli tedeschi, francesi e spagnoli ma gli assicuratori portano il confronto sugli incidenti stradali e accusano il sistema italiano.

Auto e Assicurazioni

Auto e Assicurazioni

Circa l’8 per cento delle polizze Rc Auto stipulate hanno registrato un sinistro nel corso del 2009. In Europa va diversamente, sembrano più disciplinati. Ad esempio in Francia la frequenza dei sinistri è pari alla metà di quella italiana mentre il numero di feriti si riduce a un quinto: 200mila contro un milione. Questa, a detta dell’Ania, è la causa primaria dei premi “alle stelle” chiesti dalle assicurazioni nostrane secondo una semplice relazione: meno incidenti, meno costi per gli assicuratori e quindi premi più contenuti. Ma non basta. C’è anche un problema legislativo: la legge – dicono dall’Ania – “permette di considerare permanenti microinvalidità che in tutta Europa non sono considerate tali” cui si aggiunge il lassismo contro le frodi. Per risolvere questo problema l’Ania propone la creazione di un’agenzia apposita.

Informati sulle migliori assicurazioni auto del mercato e risparmia! Vuoi ricevere le ultime news del nostro blog?

Sign up for Auto e Assicurazioni

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia