Archivi del mese maggio, 2012

Colpo di avvertimento nei mercati, caduta di Parigi del 2,24%

L’indice è conclusa a 3015.58 punti. Dopo la Grecia, i mercati sono catturati dalla crisi in Spagna, dove le banche stanno annegando in attività rischiose. Giornata nera in Borsa il Mercoledì. Il CAC 40 immerso 2,24% a 3015.58 punti dopo aver ampliato le perdite per tutta la sessione. Il giorno prima aveva salito 1,34%, trainata in particolare dalla speranza di un intervento da parte della Banca centrale europea per sostenere il settore bancario spagnolo e da voci di un pacchetto di stimolo di grandi dimensioni in Cina. Tuttavia, questo piano di recupero è stato negato, e per ora, la BCE è rimasto in silenzio circa le sue intenzioni per quanto riguarda il settore bancario spagnolo, inondato di rischio del patrimonio immobiliare. Il mercato viene poi pressato in una profonda depressione con una brutta notizia dagli Stati Uniti abitazioni.

L’atmosfera era altrettanto desolante su altri importanti mercati europei . Londra ha perso 1,74%, 1,81% Francoforte, Milano e Madrid 1,79% 2,58%. L’Euro Stoxx 50 dei grandi valori della zona euro è sceso 2,01%. Wall Street è stato portato via. In seduta, il Dow Jones è sceso 1,23% e il Nasdaq 1,44%. Il mercato immobiliare statunitense, in gran parte la causa della crisi e ancora osservate al microscopio dagli investitori, che sembravano in via di stabilizzazione, dà nuovi segni di debolezza. A sorpresa di tutti, le promesse di vendite di case è sceso del 5,5% nel mese di aprile . In Europa, la fiducia degli imprenditori, come il consumatore si è deteriorata ulteriormente in maggio. Inoltre, in Francia, il mercato nuove abitazioni è crollata di quasi il 15% nel primo trimestre e il numero di permessi di costruzione è sceso del 2,9% tra febbraio e aprile . Preoccupati, gli investitori si allontanano dalle attività rischiose come testimoniano i bassi volumi sui mercati azionari. Circa 3 miliardi di passato di mano sul CAC 40 di oggi. Il giorno prima, il volume era appena raggiunto 2,3 miliardi di euro. Il principale fattore di sfiducia nei mercati rimane la Spagna . I timori sono cristallizzate in Bankia , la terza banca da attività e il quarto per capitalizzazione di mercato, che ha bisogno di 23,5 miliardi dollari, di cui 19 non hanno ancora trovato un vero rompicapo per il governo il cui margine di manovra è molto limitato. Madrid avrà sicuramente bisogno di rivolgersi al mercato obbligazionario per salvare Bankia. Ma anche qui la situazione si sta deteriorando giorno dopo giorno . Ieri, gli spagnoli a 10 anni è salito a quasi il 6,6%. La differenza con i tassi tedeschi, che rientrano sotto l’effetto di una corsa sulle attività considerato il più forte, ha raggiunto un nuovo record dall’inizio della zona euro a più di 5,4 punti percentuali. Sul mercato dei cambi, l’euro , barometro della fiducia degli investitori nella capacità della zona euro per uscire dalla crisi, è sceso in seduta, al di sotto di $ 1,24 per la prima volta dall’inizio di luglio 2010. A Parigi, tutti i valori del CAC 40 finito in rosso. I valori ciclici che aveva aumentato considerevolmente negli ultimi giorni sono state le principali vittime dei mercati di ricaduta. Saint Gobain ha registrato il maggiore calo del CAC 40 con una perdita del 5,07% in chiusura. Technip ha venduto 4, 02%, Vallourec del 3,84% e Bouygues 3,74%. Le banche erano sotto attacco di nuovo. BNP Paribas ha perso 0,48%, Societe Generale 1,03% e Credit Agricole 0,89%. Lato del business, Danone (-1,13% a 51.73 euro) ha annunciato il successo della sua prima emissione obbligazionaria denominati in dollari, di $ 850 milioni, che consente in particolare di diversificare le sue fonti di vista geografico finanziamento.

ISF: Valutare più che la tua ricchezza

Il vostro patrimonio deve essere segnalato quando si supera la soglia fiscale per la ISF, impostare quest’anno a 1,3 milioni, contro € 800.000 l’anno scorso. L’aumento della soglia di esenzione fiscale e più di 300.000 contribuenti. Il vostro patrimonio deve essere segnalato quando si supera la soglia fiscale per la ISF , impostare quest’anno a 1,3 milioni, contro € 800.000 l’anno scorso. L’aumento della soglia di esenzione fiscale e più di 300.000 contribuenti. Tale esenzione non deve essere contestata dal futuro governo. Se la vostra ricchezza imponibile è compreso tra 1,3 milioni e 3 milioni, si ottiene una procedura di dichiarazione semplificata. Stick per aumentare la quantità di patrimonio imponibile sulla forma 2042 C. Di certo è stata, in linea di principio, indirizzato se riportato nel 2011 una tenuta compresa tra 1,3 e 3 milioni di euro. Se si riporta il reddito in linea con ISF saranno preselezionate. In caso contrario, è necessario ottenere sotto forma 2042 C (disponibile presso il locale ufficio delle imposte, o scaricato dal sito impots.gouv.fr ), o aggiungere al vostro ritorno on-line. Qualunque sia la modalità di dichiarazione, non inviare i documenti. Tenere il documento di rispondere a qualsiasi richiesta del fisco. Troverete di seguito il corso di dichiarare per le azioni dell’indice SBF 120. Pagare l’importo del vostro patrimonio imponibile del 9HI box N. 2042 C. E ‘il valore del patrimonio imponibile meno i debiti (mutui, ecc.), E dopo aver applicato una riduzione del 30% sul valore della vostra residenza principale. Il valore dei beni esenti, come ad esempio beni immobili o di opere d’arte, non è da ricordare. Nel determinare tale importo, una scheda è disponibile in numero le istruzioni 2041-ISF-NOT. Non collegare questo foglio la dichiarazione, ma mantenere l’. In pratica, si consiglia di compilare una dichiarazione parallela EWB 2725 e suoi allegati, più dettagliata, e archiviazione per soddisfare qualsiasi richiesta delle autorità fiscali. Non è necessario calcolare l’ISF – il fisco è responsabile – e non c’è bisogno di join Pay. A avvisi fiscali specifiche verranno inviati a fine agosto. Si deve pagare l’ISF entro il 17 settembre. Se avete investito in un PMI (direttamente o attraverso una holding o un fondo di investimento) o fatto donazioni per alcune organizzazioni (fondazioni, ecc.), si ottiene una riduzione delle imposte . I pagamenti sono accettati in un certo limite. A seconda della natura degli investimenti o donazione, visualizzare il numero totale di esso nella casella appropriata (9NE a 9NG C della forma 2042). L’imposta si taglia, se limitato, sarà calcolata l’imposta. Si può prendere in considerazione i pagamenti effettuati dopo il 1 ottobre 2011 Termine per la dichiarazione dell’imposta sul reddito. Per ricevere lo sconto per i dipendenti, 9MN casella di riepilogo, il numero delle persone a carico (bambini che fanno studi di piccole o grandi, le persone con disabilità). Se si condivide la custodia di un bambino o bambini con l’altro genitore, portare il numero dei bambini coinvolti casella di 9MB. Quest’ultimo non deve essere considerata box 9MN. Se vivete in concubinato, si sono tassati al ISF con il vostro partner. È possibile dichiarare il patrimonio comune di una o l’altra delle dichiarazioni fiscali . Su quello scelto, selezionare 9GL e fornire il nome del partner della vostra casella di GM. Se si sono sposati o PACS nel 2011 e fare una dichiarazione separata del vostro reddito, è possibile dichiarare le risorse su entrambi dichiarazione. Su quello scelto, selezionare 9GM e fornire il nome del coniuge o del PACS. Se la vostra proprietà è maggiore o uguale a € 3.000.000, è necessario firmare una dichiarazione di assenza di imposta sul patrimonio in 2725, prima del 16 giugno Non completa, tuttavia, parte della ISF 2042 C.

Solidarietà: la mano d’imposta

Donazioni a talune organizzazioni o enti caritativi possono beneficiare di una riduzione dell’imposta sul reddito. Essi possono anche eseguire l’ISF. Lei ha partecipato alle donazioni ultima campagna da un ente di beneficenza o che hanno pagato il contributo ad un partito politico durante la campagna presidenziale? Il pagamento si apre certamente diritto ad una riduzione delle imposte sul reddito o sul patrimonio . E questo è conseguente. Può raggiungere fino al 75% della donazione. Per poter beneficiare della riduzione dell’imposta sul reddito, il dono deve essere pagato a qualsiasi categoria di organismi previsti dalla legge

. Si tratta essenzialmente di associazioni di fondazioni di pubblica utilità (Fondation de France, Croce Rossa, ecc.), Servizio della Comunità, o culto (l’elenco completo nelle istruzioni per l’imposta sugli Entrate 2042). Le donazioni a un’organizzazione che aiuta le persone in difficoltà (Mangiare del cuore …) possono beneficiare di una riduzione del 75% della donazione, mantenuta nel limite di € 521 per gli importi pagati nel 2012, vantaggio massimo di € 391. Importi superiori a questo limite, nonché quelli versati ad altre organizzazioni possono beneficiare di un’aliquota ridotta del 66%. Attenzione, questi importi sono inclusi nel limite del 20% del reddito imponibile. Se superato, l’eccedenza viene effettuata nel corso dei prossimi cinque anni. Entro questo limite, le donazioni al finanziamento della vita politica sono oggetto di una specifica limitazione prevista dal codice elettorale: 7500 € per le donazioni politiche e € 4600 per le donazioni ai candidati politici, è una riduzione massima rispettivamente di € 4.950 o € 3036. Solo le donazioni effettuate nel 2011 deve essere inclusa nella dichiarazione dei redditi che si sta riempiendo. Le donazioni di quest’anno saranno ammissibili per la riduzione fiscale soltanto per il reddito nel 2012, a riferire nella primavera del 2013. Ricordati di allegare la ricevuta dall’organizzazione se si scrive un ritorno carta o conservarlo per un eventuale controllo in caso di segnalazione Internet. Alcune donazioni sono anche il diritto di una tassa di solidarietà sulla ricchezza (ISF). Si tratta principalmente pagamenti effettuati a istituti di ricerca, istruzione superiore o di arte e fondazioni di pubblica utilità (tra cui la Fondation de France). La riduzione ISF è del 75% importo del pagamento, un limite di € 50.000. “Attenzione, questo importo è ridotto a € 45.000 se si dispone parallela riduzione del TFR per gli investimenti nelle PMI”, ha detto Francis Charhon, CEO della Fondation de France. Se il regalo si qualifica per la riduzione dell’imposta sul patrimonio e sul reddito, è necessario scegliere tra uno o gli altri dispositivi nelle proporzioni desiderate. Le donazioni rappresentano ISF 2012 sono quelli realizzati tra il 1 ° ottobre 2011 e la scadenza per la presentazione della dichiarazione, che varia da caso (15 giugno per i contribuenti la cui ricchezza è inferiore a 3 milioni di euro e scadenza per dichiarazioni fiscali per gli altri). Solo i contribuenti che presentano una domanda EWB (ricchezza imponibile superiore a 3 milioni di euro) deve allegare la ricevuta inviata dall’organizzazione o la fornitura entro tre mesi dalla data della dichiarazione. Secondo Francesco Charhon, nonostante il difficile contesto economico, “non c’è crisi di generosità”. I benefici fiscali per la chiave che contribuiscono senza dubbio. Speriamo che non sono in discussione.

Conti dello Stato sotto la sorveglianza politica (2°parte)

La Corte di giustizia ha stabilito che, contrariamente al diritto europeo. “Lo Stato deve restituire i fondi presi in prestito che hanno presentato la denuncia. Ci saranno 4 o 5 miliardi di euro “, dice Nicolas Jacquot, un avvocato di Arsene Taxand. A Bercy, riduciamo al minimo l’impatto e si dice di lavorare sulla nuova legislazione. “In un caso precedente, ognuno è stato lasciato tassato al 15%”, dice Stéphane Austry al CMS Bureau Francis Lefebvre. Nel programma di stabilità inviato a Bruxelles, il governo dettaglio come intende attuare tale Francia quadrare i conti. È un esercizio che richiedeva di quest’anno, pochi giorni prima delle elezioni presidenziali, prende una svolta per la controversia. Il governo ha il Mercoledì presentato alla Commissione Finanze del Parlamento del programma di stabilità anno 2012 al 2016. Designed in Brussels, questo documento descrive come la Francia ha ridotto a zero entro il 2016 il disavanzo cumulativo dello stato della sicurezza sociale e le autorità locali. Consolidamento che ridurrà gradualmente il peso del debito pubblico alla ricchezza nazionale nel 2014.

Per equilibrare i suoi conti, la Francia deve trovare 115 miliardi. Il governo ha scelto, la politica, a concentrare gli sforzi di trascorrere due terzi (74 miliardi) e il terzo sulle entrate (41 miliardi). Questa è la tabella di marcia che Nicolas Sarkozy ha preso nel suo manifesto elettorale. “Basta concentrarsi sulle entrate, hype fiscale avvocato, come alcuni fanno, ignorando l’impatto che avrebbe sulla crescita, non è chiaramente una alternativa politica”, dice Valérie Pécresse, ministro del Bilancio, in un’allusione appena velato Francois Hollande. Infatti, il governo non ridurre le spese, ma limitare l’aumento al 0,4% più l’inflazione, dal 2012 al 2016. Dei 74 miliardi è il risparmio rispetto alla deriva naturale. “L’aumento della spesa pubblica è stata dello 0,3% nel 2010 e 0% nel 2011, la più dal 1960. Questo dimostra che il nostro obiettivo dello 0,4% è credibile “, spiega Valérie Pécresse . Per raggiungerlo, il governo porterà avanti nel corso degli ultimi anni (sapendo anche che le riforme già attuate genererà anche i 39 miliardi di risparmio nel 2016): non-sostituzione di uno su due Gazzetta ufficiale programmi di spesa pubblica inferiore, congelare i trasferimenti statali a livello locale, la spesa sale Medicare limitata al 2,5%. Sul versante delle entrate, Bercy ritiene che aumenti delle tasse emanato dalla fine del 2010 (sulle nicchie piane, in aumento del 7% IVA …) genererà 33 miliardi di ricavi nel 2016. Sarebbe solo l’8 miliardi di trovare. Molto meno ottimista circa le prestazioni delle misure già adottate, i 22 miliardi di colloqui PS per trovare e Nicolas Sarkozy accusato di nascondere l’aumento delle tasse agli elettori. Entrambi i candidati possono sbagliare facendo leva sulla crescita economica troppo elevata (1,75% nel 2013 per entrambi, 2% a partire dal 2014 nel programma di stabilità rilevata da Nicolas Sarkozy , 2,25% per Francois Hollande ) . Ma meno di crescita significa meno entrate e più spesa sociale. Tuttavia, Nicolas Sarkozy, a differenza di Francois Hollande, ha detto che il ritorno a bilanciare una priorità, a prescindere dalla crescita. Francois Hollande e fornisce un deficit zero nel 2017 da solo. “Usciamo di aggiustamento nel 2016, si prende un rischio grave, se non di più”, ha avvertito Baroin prima che i membri del Comitato Finanziario.

Conti dello Stato sotto la sorveglianza politica

Il deficit dello Stato a fine marzo è giù. Il nuovo governo socialista vuole chiedere la revisione contabile presso la Corte dei conti. Nell’anno delle elezioni, il bilancio diventa più che mai un argomento … politica. I risultati del budget mensile alla fine di marzo, rilasciato da Giovedi Bercy, mostrano al momento non slittamento. il disavanzo pubblico è stato 29,4 miliardi di euro, contro 33,6 miliardi l’anno in precedenza. Lo stato senza dubbio ha beneficiato della vendita delle licenze di telefonia 4G, 2,6 miliardi dollari quest’anno. Ma più fondamentalmente, le entrate fiscali sono aumentate 65,6 miliardi a fine marzo 2012, contro 63,6 miliardi un anno prima allo stesso tempo. Imposta sul reddito delle persone fisiche sui redditi e l’IVA sono ben orientati. Quelli della imposta sulle società sono in calo. A Bercy, si è osservato tuttavia che questo risultato è insignificante. Infatti l’imposta sulle società versato dalla società il 15 marzo si basa sui guadagni precedenti (quelli del 2010), a differenza dei seguenti pagamenti basati sui profitti nel 2011. In sostanza, è impossibile sapere qual è la fine di marzo sarà l’evoluzione delle entrate fiscali nel corso dell’anno. Indicazioni attendibili arrivare sempre in estate. Ma nell’entourage di Valérie Pécresse , Ministro per l’uscita del bilancio, è stato osservato che Bercy ha abbassato la sua previsione nel mese di febbraio di crescita e delle entrate per il 2012. Il bilancio è ora costruito sulla prospettiva di crescita del PIL dello 0,5%, anche più ragionevole che il governo Fillon prevede una crescita del 0,7%. Entourage Valérie Pécresse è anche fiducioso di controllo della spesa. Eppure queste sono in aumento: 87,2 miliardi a fine marzo 2012, contro 82,3 miliardi un anno prima. Ma nel 2011, i dipartimenti hanno subito ritardi a loro spese, a causa dell’introduzione di un nuovo sistema informatico. L’evoluzione del 2012 riflette quindi un tasso più normale di progresso, meno mosso. Il rischio di slittamento sarebbe ancora meno. Valérie Pécresse ha chiesto al suo staff una nota sull’esecuzione del bilancio. Verdetto: i capricci di spesa non superiore a un miliardo di euro, che è inferiore rispetto agli anni precedenti. Nel 2012, non c’erano la siccità o le operazioni militari in Libia. La riserva di precauzione sufficiente a coprire queste contingenze.

Valérie Pécresse ha pertanto ritenuto di non avere nulla da temere dalla verifica delle finanze pubbliche che il governo socialista, in tempi brevi, chiederà alla Corte dei conti. “Questo rapporto non riserva sorprese. Oggi, l’esecuzione del bilancio dello Stato è del tutto fedeli a ciò che è stato votato dal Parlamento “, ha assicurato Mercoledì all’uscita dell’ultimo Consiglio dei Ministri del quinquennio di Nicolas Sarkozy. In breve, il disavanzo pubblico raggiungerà 84,8 miliardi nel 2012, anche se, come previsto. Durante la campagna, l’entourage di Francois Hollande era stato più cauto, che punta a particolare rischio di sotto-budget contratti assistiti. Per decidere tra le due parti, non resta che aspettare qualche settimana la relazione della Corte dei conti … Brutte notizie per il prossimo governo. Attualmente, i fondi comuni di investimento (fondi), gli stranieri pagano una tassa del 25% sui dividendi delle società francesi quali sono gli azionisti, mentre i fondi francesi trovano nella stessa situazione non pagare nulla.

Priorità del debito, la crescita e l’occupazione di governo

Alcuni problemi urgenti sono già sulla scrivania del ministro dell’Economia e delle Finanze, Pierre Moscovici, e quella del Restatement produttiva, Arnaud Montebourg.

• Fornire i salari sui conti pubblici

Le prime parole del nuovo ministro dell’Economia, Pierre Moscovici , sono chiare:. “Il debito pubblico è un nemico che dobbiamo sécurisions la situazione in Francia” Per raggiungere questo obiettivo, il governo deve dimostrare che egli è ora pronti a combattere questo debito riducendo significativamente i deficit. Entro la fine del mese, la Corte dei conti ha trasmesso la relazione richiesta da Francois Hollande sullo stato di esecuzione del bilancio nel 2012. Bercy poi sapere esattamente dove sono. Questo non dovrebbe cambiare il fatto che il nuovo ministro delle finanze dovrà presto i dettagli dei mezzi per realizzare il suo impegno a bruno europeo il deficit pubblico al 4,5% quest’anno e del 3% l’anno prossimo. Sappiamo che 29 miliardi le entrate aggiuntive previste per il prossimo anno arriverà principalmente da grandi imprese e le famiglie più ricche. Ma il nuovo capo di Stato ha, al momento, alcuna indicazione di come stava andando a rallentare la crescita della spesa, non ha dettagliato i tagli di posti di lavoro e dei dipartimenti, che potrebbero essere interessate dalle tagli di bilancio.

• Ripristino di crescita. In un clima economico incerto, dubita appeso sopra la possibilità di realizzare, come previsto, la crescita del 1,7% nel 2013. Il nuovo governo conta su una nuova politica industriale per stimolare l’attività e sulle iniziative europee. Pierre Moscovici ha detto all’atto della consegna, che l’Europa sarebbe una questione prioritaria, la “crisi greca” on “riorientamento della costruzione europea” a favore della crescita. Poco prima, il bfmtv, ha ribadito che “il trattato non è ratificato dallo Stato e che sia completo.”

• Salva come numero possibile di posti di lavoro industriale. Ministro della ripresa produttiva, Arnaud Montebourg , ha l’obiettivo di fare il suo unico ministero della “riconquista” e salvare posti di lavoro produttivi. La Francia ha perso “750.000 posti di lavoro industriali in dieci anni e 900 impianti in tre anni”, ha detto. Re-industrializzazione della Francia passerà, inizialmente, dalla gestione di alcuni temi caldi. Il primo è il caso di imprese a rischio, che dovrà affrontare con urgenza se non si vuole vedere migliaia di posti di lavoro scompaiono. Poi, il nuovo governo avrà un occhio molto da vicino coloro che, per diversi mesi, sono tenuti a mantenere i piani di ristrutturazione o chiusura del sito. La situazione della fabbrica di Aulnay PSA è la più frequentemente citata. Le misure sono previste anche a Air France, che ha da tempo avvertito che la sua sopravvivenza era attraverso aumenti di produttività e di ristrutturazione. Nel commercio al dettaglio e delle telecomunicazioni, i sindacati anche il sospetto indicazioni per preparare i piani per tagli di posti di lavoro. “Non lasciare che questa storia dei piani sociali che sono state differite, e non ci sarà responsabilità di assumere le migliori aziende”, ha detto Francois Hollande poco prima del secondo turno. Ha aggiunto: “A seguito delle elezioni presidenziali, e prima che vengano prese decisioni irreversibili, che interverrà”.

Il Fondo promette senza deragliare il deficit

Il governo ha programmato una serie di misure costose che possono avere un impatto sui conti. Un puzzle, dato il pessimo stato delle finanze pubbliche. Jean-Marc Ayrault era non potrebbe essere più chiaro France Inter. Entro il 1 ° giugno, quando il Primo Ministro ha chiesto Didier Migaud, primo presidente della Corte dei conti, di ripristinare la sua revisione completa sullo stato delle finanze pubbliche, “qualsiasi decisione da prendere sarà finanziato “. Il nuovo inquilino ha indicato come il Matignon: “Una spesa aggiuntiva e di una economia dall’altra parte.” Ha anche detto che sarebbe applicare questa regola “come prima”, se che si è rivelato necessario. E per una buona ragione! La Francia ha diritto ad alcun slittamento nei suoi conti se vuole il suo obiettivo di ridurre il disavanzo al 3% del PIL nel 2013 . Peggio ancora, si è spinto sotto della Commissione europea, che ha espresso riserve circa lo svolgimento di questo percorso, Bruxelles ha rivisto le previsioni al 4,2% deficit nel Hexagon prossimo anno.

Un vero rompicapo per il nuovo esecutivo, che ha promesso molto e già programmata, simbolico ma costoso, per le prime settimane del quinquennio. L’aumento del 25% l’indennità per la scuola e saranno fissati con decreto al Consiglio dei ministri il Mercoledì. Il costo? 380 milioni di euro all’anno. Un altro decreto, emanato “la fine di giugno, all’inizio di luglio al più tardi”, secondo Marisol Touraine, il ministro degli Affari sociali e della Sanità, saranno i dettagli i termini del ritorno parziale al pensionamento all’età di 60 anni per alcuni dipendenti che hanno iniziato lavoro con i giovani. Un impegno campagna che richiede la consultazione con le parti sociali, ma il governo considera già il disegno di legge a € 1 miliardo all’anno, e il numero di beneficiari a 150.000. Il duo nuovo esecutivo ancora intenzione di procedere, ancora una volta prima dell’estate, in una spinta “, quindi” sul salario minimo, il primo dal 2007 … In questo caso, il costo non è noto perché dipende “la nudge size “che sarà negoziato da Michel Sapin, Ministro del Lavoro, occupazione e dialogo sociale, con i sindacati – la CGT ha sostenuto 300 euro lordi al mese, aumentino. In breve, le misure che non a priori, nel senso di ortodossi fiscali e tagli alla spesa pubblica necessari. Pierre Moscovici, Arnaud Montebourg e Jerome Cahuzac, tre nuovi padroni di Bercy, quindi, non si ha vita facile. Essi dovranno conciliare l’inconciliabile: per combattere il “nemico” della Francia, il suo debito pubblico, prendendo a prestito il termine usato dal nuovo ministro dell’Economia e delle Finanze, senza sacrificare il programma di Francois Hollande mercati o di panico spese finanziarie da parte dei nuovi sconsiderati. L’annuncio Venerdì dal lancio Marisol Touraine alla fine dell’anno per la riforma per porre fine alla “buco di sicurezza sociale” (quest’anno stimato a 17 miliardi di euro) attraverso le risorse protette o il costo revisione del farmaco, probabilmente non sarà sufficiente a rassicurare gli investitori stranieri o addirittura della Commissione a Bruxelles . Il primo ministro, Jean-Marc Ayrault, Sabato ha detto che la questione della crescita, “la discussione a livello europeo (era) molto più aperta”, come è tornato nella sua città per la prima volta dalla sua nomina . “Abbiamo visto questo incontro poi con Merkel, si vedrà, spero, in occasione del vertice informale del 23 maggio”, ha detto Jean-Marc Ayrault. “La questione della crescita è stato chiesto da Francois Hollande, (…) e tutti si rendono conto che non esce senza di essa”, ha detto a margine di una visita al gigantesco carosello mondi marini in costruzione a Nantes. “Tutti hanno un interesse nella crescita tornare indietro. Tutti i nostri interessi sono collegati: se non vi è crescita zero o di crescita negativa in Europa, questo avrà un impatto sulla crescita globale per gli Stati Uniti, quella dei paesi emergenti, quella di Africa, ovunque. I nostri interessi sono legati “, ha aggiunto.

Bruxelles critica il salario minimo in aumento in Francia (2°parte)

Tuttavia, la Corte ha rilevato che, nonostante questi progressi innegabili, i problemi di controllo esecutivo alcune spese. Questo è il caso di scappatoie fiscali che costano ancora 70 miliardi dollari allo Stato nel 2011. Un importo “appena stabilizzato, in modo che la loro riduzione è essenziale per ridurre il deficit”, ha scritto il Tribunale. Allo stesso modo, i costi del personale dello Stato è risorto nel 2011, nonostante i 32.000 tagli di posti di lavoro. Motivo: bad compensazione pilota governo ha concesso ai funzionari e dispositivi ausiliari. Ore di lavoro straordinario per l’Educazione Nazionale e costato $ 1,3 miliardi.

Le decisioni politiche più radicale

Allo stesso modo, l’esecutivo non riesce a ridurre sufficientemente la spesa sociale finanziato dallo Stato. “La loro riduzione effettiva è ostacolata dalla crescita spontanea delle caratteristiche principali dei trasferimenti sociali in assenza di riforme delle condizioni per la concessione di tali diritti”, ha detto la Corte. I giudici della rue Cambon trarre una conclusione più generale: l’applicazione di norme non è sufficiente la spesa. Per ridurre davvero le spese dello Stato, deve passare attraverso una “strategia di ridurre o rimuovere i dispositivi meno efficace.” In breve, prendere decisioni politiche più radicali per quanto riguarda la rimozione della ricalibrazione di nicchia o fringe benefits. Il nuovo governo è accusato .. Se questo sforzo è indispensabile, è perché i conti dello Stato sono molto degradate. Sebbene il deficit ridotto tra il 2010 (148,8 miliardi) e il 2011 (90,7 miliardi), grazie al controllo dei costi relativa e maggior gettito fiscale. Un aumento si è legato al ritorno della crescita economica e aumenta le misure fiscali adottate dal governo precedente. Tuttavia, “questo livello di deficit è due volte superiore a quella che avrebbe stabilizzare il debito pubblico”, ha detto la Corte. Soprattutto, dopo 37 anni di deficit, la responsabilità dello Stato supera il valore del proprio patrimonio a 835 miliardi di euro. Ciò significa che se lo Stato ha venduto tutti i suoi beni (immobili, gli investimenti in …), ma manca di 835 miliardi per rimborsare il debito …

Bruxelles critica il salario minimo in aumento in Francia

Tra ambizione e mezzi a disposizione, la scelta sembra straziante per Francois Hollande : Francia deve mantenere un coperchio sulla spesa pubblica se vuole l’impegno europeo di un disavanzo di bilancio ridotto al 3% del PIL l’anno prossimo, dice la Commissione europea in una tabella di marcia prevista fuori due settimane dopo il trasferimento del potere come presidente. L’avviso non si applica direttamente il presidente e il suo programma. Ma è definitivo. “E ‘importante che l’aumento della spesa pubblica rimane al di sotto della crescita prevista”, dicono gli autori hanno sottolineato che l’aggiustamento fiscale “rimane una sfida per la Francia.” Il limite è duplice. Valore, dal momento che Bruxelles prevede una crescita dello 0,5% quest’anno. Nel tempo trascorso dalla raccomandazione europea dovrebbe essere seguito in estate. Si tratta di una nuova dose di rigore? La Commissione comprende l’allusione e rileva che uno slittamento “potrebbero richiedere ulteriori sforzi”. Ma inizialmente, sembra essere particolarmente impaziente con la vaghezza del programma della nuova squadra: “Le autorità francesi non hanno ancora specificare le misure del deficit (…), con un focus sulle tendenze di spesa della spesa sociale e quelli delle comunità locali “, dice un documento di discussione.

Le promesse del presidente nel mirino europei

In carica, il commissario europeo Olli Rehn ha colpito duro. L’obiettivo del 3% “, ma può essere raggiunto attraverso scelte decisive, ha detto. Mi aspetto che la Francia a presentare le misure solide e concrete per rassicurare sia i suoi cittadini e gli investitori. ” Implicitamente, due promesse in un prossimo futuro del presidente Holland si trovano nel mirino dell’Europa. Il primo è tornato al l’età di pensionamento, ha proposto già il 60 per alcuni dipendenti con un impatto meccanico sui costi. “Il riequilibrio del sistema pensionistico, previsto per il 2018 dal governo francese, è ben lungi dall’essere garantita”, avverte la Commissione. La seconda si riferisce al salario minimo. Bruxelles rileva che l’aumento è stato contenuto negli ultimi anni, con l’abbandono del famoso governo “trilli”. Ma lei sembra preoccuparsi un nuovo incremento che “ostacolare le prospettive di occupazione, specialmente per i gruppi vulnerabili” e ridurre la competitività delle imprese. Al di là di deficit, l’erosione costante del “Made in France” sul mercato internazionale continua a destare preoccupazione per il fondo. La Hexagon ha visto la sua quota di declino mondiale delle esportazioni del 19,4% dal 2005 al 2010. Il calo mette in Francia nella stessa categoria il Regno Unito (-24%), Grecia (- 20%) e Cipro (-19%), la Commissione osserva. Bruxelles spiega, tra le altre cose, un “aumento piuttosto rapido dei salari nominali” negli ultimi dieci anni e una “innovazione insufficiente” da parte delle imprese francesi. La Corte dei conti rileva che il governo precedente aveva controllato meglio la spesa dello Stato. Ma il nuovo governo farà di più, ricalibrare alcuni benefici o eliminare nicchie. Incoraggiante, ma insufficiente. Così la Corte dei conti considera come il governo precedente ha portato il bilancio dello Stato nel 2011 in un rapporto pubblicato Mercoledì. I giudici della rue Cambon impegnano ogni anno nella valutazione dell’anno precedente. Il documento pubblicato non ha nulla a che fare con la revisione richiesta da Francois Hollande, che coprono gli anni 2012 e 2013. Lato positivo, la Corte ha sottolineato che “le spese del bilancio dello Stato sono stati controllati, in quanto la loro crescita è stata limitata allo 0,32%, un tasso nettamente inferiore all’inflazione accertata (2,1%).” Il precedente governo ha incontrato entrambi gli standard che si era prefisso: che la spesa pubblica aumenta meno dell’inflazione e che queste spese al largo peso del debito e le pensioni si stanno stabilizzando. Un fatto abbastanza raro per essere sottolineato.

Assicurazione Motopoliza premiere nuova assicurazione moto confronto su Facebook.

Motopoliza assicurazione continua ad innovare in termini comparativi di contratti di assicurazione on-line, e sfruttando la capacità di creare applicazioni web su Facebook con scopi specifici, si è creato un nuovo confronto assicurazione moto , che ci permetterà di contare fino a 60 piani di assicurazione moto allo stesso tempo con la migliore assicurazione tra alcuni includono: Hotline, Pelayo, Allianz, Phoenix Direct, AXA, Caser, Genesis, Liberty Seguros, etc … Per utilizzare questa assicurazione moto confronto deve semplicemente inserire la web app su Facebook ( collegamento alla fine) e poi compilare un modulo con le informazioni anonime su di noi e la nostra moto come la sua marca, modello, tipo, anno di acquisto , driver di età, la circolazione del sito e coperture in cui siamo interessati. Dopo aver inviato le informazioni che presentare piani di assicurazione moto in cui siamo portati a contratto ei rispettivi assicuratori che offrono e le modalità di reclutamento. Presentiamo anche promozioni e sconti per risparmiare ancora di più. Se siamo interessati ad assumere deve semplicemente seguire le istruzioni che l’App Web ci dà, se abbiamo dei dubbi o domande anche qui trovare numeri di telefono e mezzi di contatto per un consulente per aiutarci. Potete trovare il confronto assicurazione moto on Facebook motopoliza il seguente link: Facebook.

Prendi buoni prezzi e le assicurazioni di qualità di qualsiasi tipo si basa su strategie di ricerca e per confrontare i prezzi, vedi la copertura, cercano esperienze di persone che hanno già contratto una polizza con una compagnia di assicurazioni che potrebbe essere di interesse per noi.

Una tale strategia è quello di confrontare in questo caso per l’assicurazione moto , cioè possiamo fare uso di un motore di comparazione di assicurazione in modo che come suggerisce il nome si può confrontare direttamente con l’assicuratore nei vari piani di assicurazione adattato in base alle caratteristiche che vogliamo (copertura, caratteristiche, additivi speciali, ecc …) e soprattutto per vedere i prezzi e avranno promozioni e sconti che sicuramente aiuteranno a risparmiare ancora di più. L’uso di un confronto assicurazione autoveicoli, è libero indipendentemente assicuratore o un broker che offre le informazioni che possiamo fornire saranno anonime e richiedono solo uno che è puramente di base o di base per il calcolo del bilancio, se vogliamo assumere uno dei piani che offriamo, quindi abbiamo chiesto dati specifici e il nostro indirizzo in Spagna, i dati personali inseriti nella patente di guida, numeri di telefono, i dettagli della moto etc …L’assicurazione moto comparatore è stato progettato per guidarci passo dopo passo attraverso il calcolo del budget e dei contratti con l’assicuratore della nostra scelta, se vogliamo, anche numeri di telefono da chiamare quando si richiede assistenza o ulteriori informazioni ed è dato da una persona autorizzata da parte dell’assicuratore o broker. Abbiamo ancora una volta notare che l’uso di questi strumenti è gratuito, ma può anche essere utilizzato semplicemente per darci un’idea di cosa il prezzo della nostra assicurazione moto con più assicuratori e rappresentano l’obbligo di assumere. È possibile trovare una varietà di comparatori e strumenti per il calcolo del budget nella nostra sezione: calcolare e confrontare assicurazione moto.

Informati sulle migliori assicurazioni auto del mercato e risparmia! Vuoi ricevere le ultime news del nostro blog?

Sign up for Auto e Assicurazioni

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia