Archivi del mese giugno, 2011

Polizza assicurativa furto ed incendio per scooter : è possibile?

imagesE’ possibile stipulare una polizza assicurativa scooter che copra anche situazioni diverse da quelle di un incidente: così si può ottenere il rimborso per furto o incendio del motociclo, anche in caso di tentativo senza riuscita. In quest ultimo verranno rimborsati i costi di riparazione, eccetto i ricambi dovuti all’usura.

Se il motociclo viene rubato, all’assicurato verrà garantito il rimborso del valore commerciale dello scooter, cioè il prezzo di mercato. Nel caso in cui il proprio scooter sia oggetto di incendio, la polizza incendio garantisce il risarcimento dei danni causati dall’incendio stesso.

Il suddetto incendio deve essere cagionato da fattori esterni ( come fulmini, combustione del serbatoio) o da fattori interni, come cortocircuito dell’impianto elettrico, surriscaldamento del motore. L’unico inconveniente è che in caso di incendio, la polizza non copre il risarcimento per i danni alle cose trasportate. Ma cosa bisogna fare di preciso in caso di furto o incendio?

Semplicemente, effettuare una denuncia di sinistro alla compagnia assicuratrice offrendo informazioni dettagliate riguardo alle dinamiche dell’evento, eventuali testimoni ed autorità intervenute a mezzo di verbali che valgono come prove documentali.

In ogni caso si consiglia al consumatore di scegliere la polizza più conveniente dopo aver esaminato diversi preventivi.

Ulteriori garanzie della polizza viaggio

images La polizza viaggio è una forma di assicurazione che copre anche ulteriori situazioni spiacevoli per il turista accanito viaggiatore, come l’annullamento del viaggio, il bagaglio smarrito o danneggiato ed eventuale responsabilità civile.

Nel primo caso, l’ annullamento del viaggio deve essere dipendente da motivi molto gravi e implica la corresponsione di una penale che diventa sempre più consistente quanto più si è vicini alla data di partenza. Tra i gravi motivi di annullamento del viaggio si possono annoverare quelli professionali, quelli attinenti i danni all’abitazione e le calamità naturali, guasti, incidenti, scioperi dei mezzi pubblici durante il raggiungimento del luogo di partenza.

L’ipotesi di garanzia del bagaglio è quella più gettonata quando si stipula una polizza viaggio: tutela il viaggiatore contro il furto, lo smarrimento o la consegna ritardata (almeno 24 ore) del bagaglio. In questi casi sfortunati, la polizza offre all’assicurato una copertura per le spese, ma bisogna stare attenti alle clausole di limitazione come ad esempio il concorso di colpa del passeggero.

Infine, la polizza viaggio copre il viaggiatore anche nel caso questi scelga una copertura contro possibili danni causati a terzi durante il viaggio o contro possibili danni avvenuti nella casa lasciata vuota. Insomma, una polizza viaggio alquanto polivalente! Quindi pronti a partire??

Una tipologia di polizza sanitaria: la polizza per Invalidità

imagesLa polizza per invalidità rappresenta un tipo di polizza sanitaria che contempla casi molto gravi di patologie a cui è collegato un indennizzo proporzionato.

Il passo principale da compiere consiste nell’accertare all’agenzia di assicurazione che la patologia, motivo della perdita ridotta o completa della capacità lavorativa dell’assicurato, si è manifestata soltanto dopo la firma della polizza.

In ogni caso, le condizioni contrattuali prevederanno il limite massimo della somma erogabile in base ad una tabella che riporta le simmetrie tra i differenti gradi di invalidità e la percentuale che andrà applicata al capitale corrisposto per circoscrivere il pagamento effettivo da parte dell’agenzia assicuratrice.

Ci sono variegate forme di polizze di invalidità: quelle che contemplano un indennizzo per ogni giorno di ricovero, quelle che sono state studiate proprio per casi di non autosufficienza e quelle che riconoscono un indennizzo indipendente dalle spese sostenute qualora l’assicurato riscontrasse una malattia molto grave.

Di solito questi prodotti assicurativi sono collegati a una polizza vita per la copertura in caso di morte. Ad ogni modo, il consumatore è invitato a vagliare in modo accurato le condizioni contrattuali previste dalle agenzie: l’inganno potrebbe essere dietro l’angolo!

polizza sanitaria: costi e pagamento.

images La polizza sanitaria, che ultimamente viene stipulata anche dai giovani studenti, prevede un premio che varia in funzione del prodotto scelto e dell’agenzia di assicurazione con la quale si sottoscrive il contratto, ma le variabili più ragguardevoli sono quelle che riguardano le caratteristiche dell’assicurato.

Vi sono, infatti, diverse probabilità di ammalarsi in base a sesso, età e zona di residenza. Ecco perché un soggetto più giovane pagherà un premio più basso rispetto a un soggetto più anziano. Di solito il costo di una polizza sottoscritta per una famiglia di quattro persone può essere compreso fra 1.300 e 2000 € l’anno.

Inoltre, si spende circa 750 euro annui per una polizza di rimborso delle spese sanitarie firmata da un quarantenne (di sesso maschile) e 780 euro per lo stesso tipo di polizza sottoscritto da una donna della stessa età. In questo contesto, assume rilevanza il preventivo.

Quando si effettua il pagamento del premio, si riceve la quietanza, e tutta la documentazione va custodita con attenzione per almeno cinque anni.

Quindi risulterà utile verificare che si ottengano dalla compagnia tutte le informazioni che avete diritto di ricevere (come per esempio l´estratto conto annuale), provvedendo a conservare tutto il plico documentativo.

Costi dell’assicurazione scooter: a quanto ammontano?

imagesL’assicurazione scooter è ormai diventata un obbligo per chi è titolare di un motociclo di 50, 125, 150 cc ed è entrata nelle case degli italiani in modo dirompente visto i rincari dell’ultimo periodo. Sicuramente, non mancano le offerte del web, ma il premio assicurativo varierà a seconda dell’età, della cilindrata dello scooter e della città di residenza.

Secondo le fonti ISTAT ogni anno le famiglie italiane spendono tra i 1.300 e i 2.000,00 euro per spese assicurative RC. E tra queste l’assicurazione per lo scooter impegna tra le 200 e le 400 euro all’anno che aumentano se lo scooter ha una cilindrata maggiore: una spesa di certo non di poca rilevanza.

Senza contare che quando bisogna stipulare il contratto iniziale, bisogna sopportare tutti i costi di intermediazione (anche se ci sono assicurazioni che non li prevedono). Se ci si reca presso le agenzie di assicurazione la polizza ovviamente sarà consistente soprattutto se si vuole assicurare lo scooter anche da furto, incendio e atti vandalici, ma i pacchetti convenienti non mancheranno.

Se invece si preferisce il mondo virtuale, le offerte saranno variegate e i costi molto più contenuti, ma in questo caso un dubbio rimane d’obbligo: in caso di incidenti, si paventerà l’ipotesi di assicurazioni fantasma?

Come scegliere la giusta polizza sanitaria: consigli utili.

imagesLa polizza sanitaria è una forma di assicurazione opzionale, avente lo scopo di  integrare l’erogazione dei servizi messi a disposizione dal Sistema Sanitario Nazionale.

In cambio del pagamento di un premio predeterminato dal contratto, l’agenzia di assicurazione permette di conseguire un rimborso dei costi sopportati per i servizi erogati dalle strutture sanitarie private o dagli specialisti per trattamenti farmacologici. Ma come scegliere una giusta polizza mettendosi al riparo da eventuali truffe assicurative?

Il consiglio che in questo post può essere elargito al consumatore è quello di raccogliere il maggior numero di informazioni per avere la possibilità di confrontare le offerte delle agenzie di assicurazioni: quindi è bene chiedere un preventivo, esaminare la nota informativa precontrattuale (che informa di tutti i dati soggettivi dell’agenzia), essere a conoscenza di tutte le caratteristiche del prodotto offerto,  compreso il premio totale, gli oneri, commissioni, spese ed imposte. Senza contare che conoscere gli obblighi di comportamento dell’intermediario è fondamentale.

Inoltre, cosa alquanto fondamentale è sapere che nei contratti conclusi a distanza è possibile recedere entro 14 giorni, così come previsto dalla normativa del 2011.

Assicurazione viaggio anche per studenti: per saperne di più.

imagesSe si è uno studente con l’intenzione di ottimizzare i propri studi all’estero, bisogna sapere che è possibile stipulare presso le agenzie assicurative (anche online) la Polizza Studente che  prevede premi molto vantaggiosi. L’elemento essenziale è essere iscritto ad una scuola superiore o università, a prescindere che il motivo del viaggio sia per studio o per svago.

Quali sono i requisiti per stipulare questo tipo di contratto di assicurazione di viaggio? Innanzitutto bisogna avere un’età tra i diciassette e i trentacinque anni, poi essere iscritti ad una scuola media superiore o università, e infine la durata del viaggio non deve superare i 365 giorni continui. La polizza Studenti prevede due varietà diverse che assicurano piena certezza al tuo viaggio: si può optare per la formula base che assicura spese mediche e rimpatrio fino ad un milione di euro e responsabilità civile con un massimale di € 250.000,00: oppure si può scegliere la formula oro i cui massimali raggiungono i € 5 milioni con l’inserimento di altre coperture su bagaglio, ritardo, mancata partenza e interruzione soggiorno.

In ogni caso, bisogna cominciare col calcolare il preventivo online e vagliare bene tutte le offerte che possono rivelarsi interessanti. Buona ricerca!

Il preventivo assicurazione: il cruccio degli italiani!

images Tra le spese che incidono sul budget familiare bisogna annoverare il costo dell’assicurazione RC per i veicoli e motoveicoli di cui si è titolari.

Gli Italiani, ormai, si sentono inseguiti dall’esigenza del risparmio, per cui si sono abituati a scrutare nel web per cercare formule assicurative più economiche che non uccidano il portafogli ogni sei o dodici mesi. Purtroppo, quando si stipula un contratto di assicurazione RC bisogna confrontarsi con il prezzo stabilito e con una serie di condizioni contrattuali che spesso risultano talmente incomprensibili al punto tale da   essere tralasciate: cosa molto sbagliata!

Per fortuna le agenzie assicurative nei loro blog hanno inserito sicuramente i loro prodotti e le migliori offerte, ma soprattutto offrono l’opportunità di effettuare un preventivo in modo immediato per dare al consumatore contezza dell’entità del premio. Ovviamente, i dati da inserire non possono prescindere dall’indicazione dell’età, del modello di veicolo, della cilindrata e dal luogo di residenza.

Grazie al preventivo assicurazione i consumatori possono effettuare le diverse comparazioni tra le offerte delle più variegate agenzie di assicurazioni, ma possono anche stipulare in un secondo momento anche il contratto online. Così è possibile fare le proprie valutazioni in merito e scegliere con più calma e obiettività.

Offerte per le assicurazioni scooter 150

imagesVolete sfrecciare in autostrada con il vostro scooter 150 cc e assaporarvi la brezza leggera sul vostro viso? Benissimo! Sappiate che tutto ciò sarà possibile solo se assicurate il vostro motoveicolo (ricordate che in caso di mancata assicurazione è prevista la confisca e una sanzione amministrativa!): certo non sarà facile considerato il fatto che i prezzi delle polizze  sta salendo alle stelle con la conseguenza che è difficile fare un confronto assicurativo!

Per fortuna non mancano le offerte del web che aiutano i consumatori a districarsi tra le trappole economiche elaborate dalla furbizia delle agenzie assicurative. Per esempio, è molto interessante il pacchetto offerto da Genertel che nel premio assicurativo include gli infortuni del conducente, ma anche il servizio Stop&Go che prevede la sospensione e riattivazione della assicurazione moto, l’assistenza stradale estesa con carro attrezzi 24 h ore su 24 h e veicolo sostitutivo in tutta Europa. Infine, non manca l’assistenza legale e la carta verde. Anche il gruppo Sai fondiaria offre formule assai vantaggiose, oppure il gruppo Generali.

In ogni caso si consiglia ai consumatori, prima di stipulare il contratto, di esaminare attentamente le clausole contrattuali per comprendere quali servizi offre ogni compagnia e controllare a quali massimali viene stipulato il contratto: l’attività dell’assicurazione è molto delicata e alquanto complessa, quindi, cari consumatori, state sempre in guardia!

Assicurazioni scooter: da oggi anche online.

Oggigiornimageso trovare una polizza assicurativa per auto conveniente non è per nulla facile e stessa cosa accade per gli scooters: le offerte presenti sul mercato sono variegate e spesso non lasciano grandi margini di scelta ai consumatori visto che dipendono in sostanza dalla cilindrat del mezzo e dalla città ove si risiede.

Tuttavia, ormai, grazie alla tecnologia informatica e alle nuove strategie di marketing, è possibile non spostarsi da casa per stipulare una polizza assicurativa per scooter o moto. Basta collegarsi e sbirciare tra le varie offerte delle case assicurative più gettonate. Di sicuro le formule convenienti non mancano: vi è la possibilità di scegliere tra l’opzione della franchigia fissa (che eviterà qualsiasi aumento del prezzo premio assicurativo del proprio scooter in caso di incidente, ma allo stesso modo non sarà prevista alcuna riduzione in caso di “buona condotta”) e l’opzione del bonus malus per cui, al contrario, chi non commetterà incidenti sarà premiato.

La scelta, si può dire, dipende dalla propria abilità alla guida. Inoltre, non bisogna dimenticare che le agenzie assicurative mettono a disposizione dei clienti la possibilità di calcolare preventivi online per scooter: si inseriscono tutti i dati necessari et voilà, il prezzo appare!

Informati sulle migliori assicurazioni auto del mercato e risparmia! Vuoi ricevere le ultime news del nostro blog?

Sign up for Auto e Assicurazioni

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia